Notizie | Cultura

Andar per fiabe - ALICE

Spettacolo teatrale per bambini della Compagnia teatrale Fratelli di Taglia.

Domenica 16 febbraio 2020 ore 17:00.

Teatro Angel dal Foco.

Da quest'anno anche a Pergola arriva la rassegna teatrale ANDAR PER FIABE, STORIE FANTASTICHE NEI TEATRI DELLA PROVINCIA DI PESARO E URBINO.

Inoltre prima dello spettacolo, DALLE ORE 16:00 vi aspettano a teatro:
LE STORIE...AD ALTA VOCE

con i lettori volontari del progetto NATI PER LEGGERE
Racconti animatti & Fantalaboratorio a cura di Di&Fa

Spettacolo fuori abbonamento.
I biglietti potranno essere acquistati:

  • biglietteria del Museo dei Bronzi Dorati e della Città di Pergola orario: da martedì a domenica, 10.00 - 12.30 e 15.30 - 18.30
  • Biglietteria Tipico.tips, via Rossini 41, Pesaro tel. 0721 3592501 orario: da martedì a domenica, 10.00 - 13.00 e 16.00 - 20.00
  • Biglietteria Teatro Rossini, P.zza Lazzarini 1, Pesaro tel. 0721 387621 orario: da mercoledì a sabato, 17.00 - 19.30
  • Biglietteria Teatro della Fortuna, P.zza XX Settembre 1, Fano tel. 0721 800750 orario: da mercoledì a sabato, esclusi i festivi 17.30 - 19.30 mercoledì e sabato anche dalle 10.30 alle 12.30
  • Biglietterie di tutti i teatri del circuito Amat
  • on line: www.vivaticket.it (con maggiorazione a favore del gestore)
  • il giorno stesso dello spettacolo: Biglietteria Teatro Angel Dal Foco di Pergola, dalle 16.00

Si consiglia vivamente di acquistarli in anticipo.
Costo BIGLIETTI: 5 euro (6 euro in prevendita). Bambini fino a 3 anni 0.50€.

INFO
Museo dei Bronzi Dorati e della Città di Pergola tel 0721.734090
AMAT uffici di Pesaro 0721 849053 - 366 6305500
www.amatmarche.net reteteatripu@amat.marche.it
call center 071 2133600

---

ALICE

"Noi viviamo una volta sola,
non ci possono essere termini di paragone con altre vite
ed ogni nostra scelta deve essere fatta col cuore,
col cervello e con un pizzico di audacia. E’ questo il sogno di Alice…"

Quella di Alice è un’avventura fantastica in un mondo straordinario e pieno di personaggi divertenti.Tutto comincia con una caduta in un pozzo e prosegue con diversi incontri sorprendenti a metà tra il sogno e il gioco.
A differenza di tante favole scritte in quel periodo (siamo a metà del 1800) questa storia non ha una morale , bensì è un inno alla fantasia e al sogno.
Ed anche nella nostra trasposizione teatrale Alice vive di fantasia pura, attraverso la magia del Bianconiglio, viene travolta da quello che succede e, insieme a lei, anche gli spettatori sono coinvolti nelle sue avventure e nei suoi pensieri in uno spettacolo nel quale accadono cose assurde, impensabili nella vita di tutti i giorni.
Quante volte ci siamo soffermati a pensare a come sarebbero state le cose se avessimo effettuato un'altra scelta, se avessimo svoltato l’angolo o non l’avessimo fatto, avremmo potuto incontrare una persona che ci avrebbe cambiato la vita oppure non sarebbe cambiato nulla.

torna all'inizio del contenuto